QUALIANO, COMUNICATO UFFICIALE: NOTA DEL PRESIDENTE

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE N° 6

Qualiano Calcio F.c. , nella persona del Presidente, comunica, a causa delle illazioni e della strumentalizzazione delle immagini che circolano sul web, l’accaduto sulla partita di oggi 19/11/2023

Qualiano Calcio F.C.-Internapoli Calcio 1964.

PREMESSO CHE:

la nostra richiesta di forza pubblica è stata fatta correttamente e nei termini previsti dalla legge federale, PER CUI, NON ABBIAMO NESSUNA RESPONSABILITA’ OGGETTIVA sulla presenza o meno delle forze dell’ordine sulla struttura, e che, inoltre, NESSUNO DEI NOSTRI TIFOSI HA INVASO IL CAMPO PER DAR VITA ALLA RISSA CHE L’INTERNAPOLI CALCIO 1964 HA TENTATO DI SCATENARE PROVOCANDO CON GESTI DI CATTIVISSIMO COSTUME la nostra panchina e tutta la nostra tifoseria data la presenza di donne, bambini e famiglie, siamo costretti a fare chiarezza sull’accaduto, dove per ogni nostra affermazione verrà messo a disposizione un video che ne darà evidenza, poiché presente la nostra TV ufficiale, e come se non bastasse avevamo installato appositamente per questa partita una CAM che riprendesse ogni comportamento dentro e fuori dal campo ambiguo o equivoco conoscendo la bassezza dell’avversario che andavamo ad affrontare e dei suoi componenti.

L’INTERNAPOLI CALCIO 1964 dopo aver segnato il goal del pareggio del momentaneo 1 a 1, nella persona del loro allenatore Mister S. S. si rivolge verso i nostri tifosi esultando, e fino a qui nulla di male, ma successivamente facendo segni offensivi con le braccia che potrete vedere dai video SUCCESSIVAMENTE, verso la nostra panchina e i nostri tifosi ; ovviamente questo ha scaturito il nervosismo generale dentro e fuori dal campo, ma che DENTRO E FUORI DAL CAMPO è rimasto, cioè, i tifosi hanno risposto dalle tribune e i giocatori e dirigenti dal campo, quindi in due zone separate, e MAI A CONTATTO.

Da questo ne è uscita una rissa tra giocatori e dirigenti comandata dal Sig. C. R. , TESSERATO INTERNAPOLI CALCIO 1964 che ha messo le mani al collo strangolando un nostro CALCIATORE tesserato, mentre con una collana recava danni ingenti al collo di un nostro dirigente, al fine di sedare gli animi dei presenti sul rettangolo di gioco, il nostro allenatore Mister Pinzolo Carlo, si prodigava per dividere i calciatori delle rispettive società, quando di nuovo il C. lo aggredisce alle spalle.

Tutto il resto verrà lasciato a vostro libero giudizio, dopo che la giustizia avrà fatto il suo corso, pubblicheremo le immagini integrali e il referto dell’arbitro che ha espulso 3 membri dello staff e un giocatore tutti TESSERATI INTERNAPOLI CALCIO, materiale che ad ora è in possesso delle forze dell’ordine e della giustizia sportiva.

Purtroppo, sapevamo che l’unico modo per uscire senza una sconfitta sul campo da parte dell’INTERNAPOLI CALCIO 1964 era quella di mettere la partita sulla rissa e strumentalizzarne i contenuti, per questo ci siamo prevenuti, e muniti di materiale video che facesse capire il modo di intendere SPORT che ha l’INTERNAPOLI CALCIO 1964.

Per onestà intellettuale, vogliamo inoltre ammettere che il fumogeno in campo è stato lanciato, non sappiamo però da chi, perché dalle immagini che circolano ad oggi sul web, c’è chi ha ripreso solo quel momento, per cui si deve essere consapevoli che quel preciso atto sta accadendo in quel preciso momento per riprendere un frame di 5 secondi, per cui va messa in discussione anche la buona fede di chi pubblica ammesso e non concesso che siano stati proprio loro o chi per loro ad eseguire quell’atto, altrimenti impossibile da riprendere.

Ad ogni modo siamo felici di comunicare che il fumogeno in campo non ha recato nessun danno lesivo a giocatori, dirigenti o arbitri.

Questo è un gesto dal quale sicuramente prendiamo le distanze, non ammissibile e deplorevole, ma al quale assistiamo anche in gare di categorie superiori e campionati di massima categoria, per cui quasi impossibili da controllare.

Il Qualiano Calcio è da sempre contro la violenza, queste sono le pagine nere di sport che non vorremmo mai vivere e che combatteremo sempre.

PERTANTO QUETA SOCIETA’ INTIMA:

A chiunque voglia screditare il buon nome del CLUB, DEL PRESIDENTE e/o di chi lo rappesenta con calunnie o falsità, e comunica che ci difenderemo nelle sedi opportune e con tutti gli strumenti che la LEGGE prevede NEI TERMINI DELLA DIFFAMAZIONE.

Qualiano Calcio F.c.

Il Presidente

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sponsors

  • info
Stadio Comunale per partite e allenamentiSTADIO COMUNALE SANTO STEFANO, Via Giovanni Falcone
Ufficio per iscrizioni e assistenzaVia Santa Maria a Cubito 109, Qualiano (NA) 80019