IL QUALIANO NON VA OLTRE IL PARI: ANTIGNANO RISPONDE A ILLIANO

Quest’oggi è andata in scena allo Stadio Comunale Santo Stefano la partita tra Qualiano Calcio e Real Virtus Baia, valida per la diciottesima giornata del campionato di Prima Categoria. Dopo aver asfaltato l’Internapoli nella gara recuperata di recente, valida per l’ottavo turno, i giallorossi scendono in campo per proseguire la loro scia vincente; l’obiettivo è riacciuffare il Pianura e tentare il sorpasso. Nonostante la spinta del pubblico, gli ospiti assumono un atteggiamento aggressivo sin dall’avvio del match. La formazione di casa, tuttavia, cresce con il passare dei minuti e si rende pericolosa spingendosi in avanti. Con una fitta rete di passaggi, la squadra di mister Pinzolo detiene il pallino del gioco alla ricerca del varco giusto. Prima il tentativo insidioso di Granato dopo il suggerimento di Picucci, poi la conclusione di Antignano di poco fuori. Al primo quarto d’ora di gioco, il Qualiano passa a condurre meritatamente con il suo numero 10 in seguito ad un’azione offensiva costruita benissimo: Granato arretra per recuperare palla, triangolo perfetto con Gala che scarica in mezzo e serve l’attaccante giallorosso fulminando il portiere avversario. Dieci minuti più tardi, però, il Baia riesce a pareggiare i conti sugli sviluppi di un calcio d’angolo con il colpo di testa di Illiano. Incassato il gol degli ospiti, la retroguardia giallorossa si lascia ingannare dalla traiettoria di un lancio lungo, l’attaccante del Real riceve palla e lascia partire un tiro violentissimo, intervento miracoloso di Esposito. Sul fronte opposto, Picucci sfiora il raddoppio con una conclusione davanti alla porta, ma l’estremo difensore avversario ci mette una pezza ed evita la rete. Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-1. Nella ripresa il Qualiano scende in campo con maggiore convinzione; tentativo pericoloso immediato di La Rossa subentrato, ma il tiro finisce di pochissimo fuori. Fase caotica della partita, gli animi si riscaldano, regna il nervosismo in campo per i numerosi contrasti di gioco. Al 20′ episodio chiave della partita, il numero 18 giallorosso riceve palla nell’area di rigore e viene abbattuto dal portiere avversario. Ciononostante, l’arbitro fischia clamorosamente punizione per la squadra di casa al limite, estraendo il cartellino rosso. Al tramonto del secondo tempo, la formazione di mister Pinzolo ad un passo dal gol con il colpo di testa di Maffei sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Real Virtus Baia si chiude nella propria metà campo e respinge gli attacchi avversari; il Qualiano non riesce a penetrare la difesa degli ospiti e strappa solo un punto, anche per un rigore lampante non fischiato dal direttore di gioco.

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sponsors

  • info
Stadio Comunale per partite e allenamentiSTADIO COMUNALE SANTO STEFANO, Via Giovanni Falcone
Ufficio per iscrizioni e assistenzaVia Santa Maria a Cubito 109, Qualiano (NA) 80019